MAIN PARTNER

Aggiornamento sui finanziamenti alle imprese da parte della Commissione Europea

I programmi e i fondi cui le piccole e medie imprese possono attingere sono numerosi. Vorrei soffermarmi su due canali di finanziamento per le PMI che sono gestiti direttamente dalla Commissione.

Fondi per le PMI innovative

Horizon 2020 è il programma dell'Unione europea dedicato alla ricerca, crescita e innovazione. Per il periodo 2014-2020 il programma mette a disposizione quasi 80 miliardi di euro per finanziare progetti in tre grandi aree: la ricerca scientifica, la leadership industriale europea (ad esempio nel campo dello spazio, nanotecnologie, biotecnologie, materiali innovativi, chimica sostenibile) e infine le sfide della società (ambiente, energia, sicurezza alimentare).
Due le strade che le piccole e medie imprese possono seguire per ottenere i fondi. La prima è la maniera classica: vari partner europei rispondono insieme a un bando emanato dalla Commissione europea tramite una proposta di progetto. La seconda, sulla quale vorrei soffermarmi, è una "corsia privilegiata" per le piccole e medie imprese. Ribattezzata "Strumento per le PMI", permette alle singole imprese di presentare un progetto innovativo, anche in fase embrionale, ricevendo un finanziamento a fondo perduto fino a 2,5 milioni di euro. Non è necessario rispondere a un bando specifico, si possono presentare le domande fino a tutto il 2020.

Lo "Strumento per le PMI" è stato ideato per trasformare idee realmente innovative in soluzioni concrete e business interessanti da mettere sul mercato europeo e globale. Lo strumento prevede tre fasi. Nella fase 1, dedicata allo studio concettuale e di fattibilità, l'Unione europea finanzia fino a 50 mila euro per uno studio di fattibilità sul progetto. L’azienda deve produrre in questa fase un business proposal di circa 10 pagine. Durante la fase 2, detta "dall’idea al mercato" della durata di 1 - 2 anni, le aziende possono sviluppare la loro idea attraverso dimostrazioni, test, elaborazione di un progetto pilota, scale-up e/o miniaturizzazione. Ciò porterà alla produzione di un business plan molto più dettagliato, di circa 30 pagine. Il contributo dell'Unione Europea in questa fase va da 0,5 a 2,5 milioni di euro. Infine, nella fase 3, della commercializzazione, le PMI sono pronte a lanciare il loro prodotto sul mercato. In questa fase riceveranno supporto, training e agevolazioni sul piano del rischio finanziario. Generalmente le PMI iniziano dalla fase 1, ma nulla vieta di partecipare direttamente alle fasi successive, a seconda del grado di innovazione della loro proposta.

Competitività per le PMI

Per il periodo 2014-2020, la Commissione europea ha lanciato un nuovo programma con il fine, appositamente studiato, di sostenere l'accesso al credito per le piccole e medie imprese. Questo nuovo programma prende il nome di COSME (Competitiveness of small and medium-sized enterprises).

COSME sostiene le PMI nei seguenti ambiti:
• Agevolare l’accesso ai finanziamenti;
• Sostenere l’internazionalizzazione e l’accesso ai mercati;
• Creare un ambiente favorevole alla competitività;
• Incoraggiare la cultura imprenditoriale.
Per agevolare l'accesso ai finanziamenti, COSME utilizza due diversi strumenti finanziari: lo strumento di garanzia dei prestiti e lo strumento di capitale per la crescita.
Grazie allo strumento di garanzia sui prestiti, il programma fornirà garanzie e controgaranzie agli intermediari finanziari (per esempio società di garanzia, banche e società di leasing) affinché possano erogare un maggior numero di prestiti alle piccole e medie imprese beneficiarie. Si prevede che circa 300 mila imprese riceveranno finanziamenti grazie al programma COSME per un totale di 20 miliardi di euro.
La Commissione europea ha creato un portale:
http://europa.eu/youreurope/business/funding-grants/access-to-finance/index_en.htm
per avere informazioni sugli intermediari finanziari che hanno aderito allo Strumento di garanzia sui prestiti e a cui le imprese possono rivolgersi direttamente.
Attraverso lo Strumento di capitale di rischio per la crescita, il programma fornirà capitale di rischio a fondi d'investimento destinati principalmente a piccole e medie imprese che si trovano in fase di espansione e crescita. Lo Strumento dovrebbe aiutare fino a 560 imprese a ricevere tali finanziamenti, per un volume investito complessivo compreso tra i 2,6 e i 4 miliardi di euro.
Tutte le informazioni sui bandi COSME a cui le imprese possono partecipare per ottenere dei finanziamenti sono disponibili sul sito ec.europa.eu/easme/en/cosme.

Fabrizio Spada
Capo Rappresentanza

Milano, 13 ottobre 2016

Commenti

Aggiungi un commento